skip to Main Content

GUARDA I MARCHI IN STILE INGLESE

Come arredare casa in stile inglese? Il british touch delizia ogni ambiente di classe regale senza risultare pomposo, dal loft cittadino al cottage in campagna.
Lo stile inglese per interni è decorazione ai massimi livelli e si serve tantissimo di tessuti stampati, lini o velluti, cotoni deliziosamente decorati di stampe a piccoli pattern, tessuti chintz, coordinati di tende e carte da parati.

SÌ AL VINTAGE

L’english dècor richiama atmosfere ferme nel tempo, prediligendo tessili romantici e floreali, divani in pelle usurati, grandi cuscini ricamati a mano, mobilio e complementi di arredo con la tipica patina di vissuto “made in England”. Ottimo connubio di stile inglese e contemporaneo è infatti l’adozione dello stile delabrè, dal francese “scrostato” o “rovinato” che riecheggia appunto sensazioni di vissuto e perso nel tempo. Al via quindi a mobili dall’effetto decapato, carte da parati floreali o decorative dall’effetto chalky o vintage come quelle del Papyrus di Lewis & Wood e cuscini ricamati da mani artigiane con antichi disegni di archivio inglesi.

COUNTRY CHIC

Gli ambienti rustici o shabby sono il tema prediletto per l’utilizzo di uno stile inglese degli interni.
Antiche travi in legno sbiancate, parquet in rovere usurati ed elementi in ferro antico sono il complemento perfetto a tessili leggeri e preziosi come sete, velluti stampati, lini freschi dai colori pastello che permettano di essere coordinati a carte da parati e tendaggi.

GREEN TOUCH

Chi inventò l’arte del giardinaggio non può non amare una presenza di verde e fiori anche nelle abitazioni oltre che negli outdoor. I fiori potranno essere stampati sui motivi delle carte da parati magari a grande scala o addirittura personalizzando il rapporto del disegno alle proporzioni dell’ambiente.

Elementi vegetali stilizzati possono comparire su velluti, jacquard o lampassi damascati richiamando il green touch anche attraverso l’utilizzo di una palette colori idonea che mescoli verdi vintage e polverosi con versi brillanti.

DECORAZIONE AI MASSIMI LIVELLI

Una delle caratteristiche dello stile inglese è quella di essere agli opposti del minimal.

La vera home sweet home si concede angoli per collezionisti, oggettistica ricercata e vintage, porcellane, libri antichi e piccole deliziose raccolte circoscritte in vetrinette.

Per finire non dimenticate i corridoio e gli angoli più inattesi decorandoli con poltroncine di ogni tipo: di vimini, di velluto o rivestite in tessuto chintz o toile de jouy.

Back To Top