skip to Main Content

LO STILE

Chelsea Textiles nasce nel 1990 con il progetto di ricreare fedelmente tessuti antichi, impiegando artigiani esperti e basandosi su tessuti originali del XVII e XVIII secolo, ormai sempre più rari e provenienti da ricerche approfondite su archivi francesi e inglesi.

Negli ultimi 25 anni, l’azienda non è semplicemente rimasta ancorata alla propria missione originaria, ma ha esteso la propria visione dell’ “antico” fino a comprendere anche disegni e linee vintage della prima metà del XX secolo, nei tessuti come nei mobili.

L’azienda si pregia di utilizzare solo materiali di prima qualità, lavorati a mano da maestri artigiani in pezzi unici che resistono alla prova del tempo, per diventare l’ ”antiquariato” delle generazioni future. Ricami di fiori, insetti, piccoli animali ed elementi vegetali che si stagliano su semplici fondi in lino e cotone, impreziosendoli di una artigianalità d’altri tempi e donando a qualsiasi stanza un valore aggiunto unico.

La vastissima collezione Chelsea Textiles comprende collaborazioni con noti designer come Robert Kime, Alidad, Neisha Crosland, Kit Kemp e Domenica More Gordon, è tutta realizzata a mano con meticolosa attenzione ai dettagli e può essere ugualmente inserita in interni tradizionali o contemporanei.

LA STORIA

Chelsea Textiles è un’azienda di famiglia, fondata nel 1990 da Mona Perlhagen, trasferitasi a Londra da New York, dove era stata fashion buyer per Bloomingdale’s. Intuendo una richiesta di tessuti e cuscini ricamati per la decorazione di interni classici, Mona cominciò a dedicarsi alla ricerca di originali autentici risalenti al XVII e XVIII secolo, affidandosi ai migliori artigiani del mondo per realizzare tessuti ricamati a mano che ne fossero la perfetta riproduzione.

Da allora, la cifra stilistica del marchio si è estesa fino a comprendere tra le proprie fonti d’ispirazione anche il design degli inizi del XX secolo.

Dal 2004, la gamma dei prodotti Chelsea Textiles si è ampliata fino ad includere i mobili. La prima collezione di mobili – Gustavian Collection – è stata ispirata dai sette anni trascorsi da Mona in Svezia ed è stata poi seguita da collezioni d’ispirazione provenzale e vintage. Pur richiamando in ogni dettaglio pezzi originali del passato, ogni modello è stato accuratamente adattato per integrarsi armoniosamente agli interni più sobri del XXI secolo.

Chelsea Textiles lavora con i migliori arredatori di tutto il mondo e ha collaborato a stretto contatto con Robert Kime, Alidad, Neisha Crosland, Kit Kemp e Domenica More Gordon per la realizzazione delle loro collezioni di ricamati in esclusiva per il marchio Chelsea Textiles.

L’Azienda vanta collaborazioni con boutique hotel esclusivi, come i gruppi Red Carnation e Firmdale, e con progetti importanti come Covent Garden, Haymarket, Soho, Ham Yard, Crosby Street e Whitby Hotels.

La figlia di Mona, Jenny, che ha studiato storia dell’arte e interior design a Londra e New York, dal 2005 è Chief Designer dell’Azienda. Jenny porta avanti la ricerca dei dettagli autentici propria del marchio, con rinnovata freschezza di approccio e portando l’azienda in nuove entusiasmanti direzioni.

L’ULTIMA COLLEZIONE

Mobili – FAUX BAMBOO and TROPICAL

Sulla scia del successo della sedia in finto bamboo in stile gustaviano, la nuova collezione di mobili si compone di articoli ispirati ai classici svedesi del XVIII secolo di Ephraim Stahl così come a pezzi di modernariato francese anni ’50 in bamboo.

Torna quindi la passione del marchio da un lato per la grandeur del Vecchio Mondo, dall’altro per il design anni’50, sempre mantenendo i massimi standard della produzione artigianale.

Back To Top